Per la tua sicurezza

Ti piace sciare fuori pista? Anche a noi. Per questo motivo ti consigliamo di dare un'occhiata a queste semplici regole...

#WERIDESAFE

Il Freeride a San Martino di Castrozza – Passo Rolle e nella valle di Primiero è normato da un apposito regolamento emesso a inizio stagione dai Sindaci e dalla Commissione Locale Valanghe, i quali hanno individuato in collaborazione con i gestori degli impianti alcune zone dove, per la loro particolarità, possono crearsi, se sollecitate, potenziali valanghe che potrebbero coinvolgere le piste ed i loro fruitori. All’interno di queste aree evidenziate in giallo nella mappa disponibile in allegato è quindi vietata la pratica dello sci fuori pista.

La pratica dello sci fuori pista è consentita su tutto il territorio comunale, a condizione che gli sciatori siano consapevoli di essere responsabili di se stessi e siano muniti di ARTVA, pala e sonda, nel rispetto delle norme dettate dal comune buonsenso e dalle regole dello sciatore fuoripista:

1. Rispetta te stesso

Sciare fuoripista è faticoso ed impegnativo, la forma fisica deve essere ottimale e commisurata alla difficoltà del percorso scelto. Non oltrepassare mai i tuoi limiti.

2. Attrezzatura

Dotarsi dell’attrezzatura corretta: ARTVA, pala, sonda, cellulare, casco, eventuale cartina.

3. Precauzioni

Leggere sempre attentamente il bollettino valanghe e meteorologico prima di ogni uscita. Il personale degli impianti, se interpellato, sarà in grado di consigliarti sullo stato di rischio del fuoripista e sull’orario di funzionamento degli impianti.

Non avventurarsi mai in percorsi fuoripista da soli: nessuno potrà aiutarti e segnalare la tua posizione in caso di incidente. Come spesso accade in montagna, in molti casi la copertura telefonica non esiste o è insufficiente.
In caso di bisogno allarma il 118 e rimani fermo in attesa dei soccorsi. Valuta e pianifica attentamente il tuo percorso e non seguire tracce sconosciute: ricorda che dove vai non esistono segnalazioni per orientarti.

4. Rispetta gli altri

Non mettere in pericolo l’incolumità altrui con manovre che potrebbero risultare pericolose.